Cosa si fa?
Alla base dell'arte figurativa c'è il disegno, in particolare quello fatto dal vero. Il disegno è lo strumento più utile per affinare non solo le capacità tecniche ma soprattutto lo sguardo sulle cose e sul mondo in generale.

Quali strumenti?
Inizieremo dal disegno, dallo schizzo, l'abbozzo, lo studio tonale, l'analisi di spazio, volume, luce, la composizione. Poi affronteremo il colore sia come elemento espressivo, simbolico, emotivo, che dal punto di vista "materico" e via via cercheremo di trasportare la visione schematica acquisita con il disegno ad un approccio pittorico interpretativo.

Che cosa imparo?
L'obiettivo principale è imparare a "vedere".
Poi si apprenderanno aspetti tecnici importanti che permetteranno di padroneggiare il disegno, l'utilizzo del colore e in generale l'espressione artistica in ambito figurativo.
Tematiche: Natura morta, ritratto, paesaggio, astratto.
Tecniche: grafite, carboncino, crete colorate, gessetti, acquerello, pittura acrilica.

Cosa ho prodotto per la fine del corso?
Una raccolta di studi, disegni ed elaborati pittorici che formeranno una solida base per l'attività artistica.

A che cosa serve?
L'obiettivo del corso, quale che sia la preparazione iniziale, è di fornire basi e presupposti per sviluppare un percorso creativo che possa evolversi in base alle esigenze espressive dell'allievo. Percorso che via via diventerà sempre più consapevole ed efficace.
Chi comincia adesso potrà apprendere le basi del disegno e di alcune tecniche pittoriche, chi ha già fatto studi artistici o ha maturato esperienza come autodidatta potrà approfondire e migliorare il proprio metodo di lavoro.

Competenze pregresse richieste?
Non è richiesta nessuna competenza particolare, durante il percorso si cercherà con ogni studente un approccio basato sulle proprie caratteristiche e capacità.

Informazioni pratiche
Un consiglio è che il lavoro non si limiti alle ore di lezioni ma possa continuare anche durante la settimana proseguendo e rifinendo magari un disegno o di un dipinto iniziato a scuola o facendo piccoli esercizi che potranno essere suggeriti durante la lezione e poi rivisti con il docente.

Materiali / attrezzature
La scuola fornisce tavolette d'appoggio e cavalletti.
I materiali saranno a carico degli allievi e potranno essere concordati o suggeriti di volta in volta in base alle inclinazioni di ogni studente.
All'inizio la dotazione minima suggerita è: matita a mina dura H, 2H o superiore, marita media HB o F, Matita morbida 3b, 6b o superiore. Un carboncino, gomma pane, gomma dura (la classica). Carta da spolvero o da schizzo nel formato 35x50 o 50x70. Portate almeno 4/5 fogli per ogni lezione.
Durante lo svolgimento del corso ogni studente sarà libero di proporre il materiale che maggiormente lo interessa a condizione che sia compatibile con lo spazio e le modalità di utilizzo dello stesso.
Per la carta è consigliabile scegliere formati vicini alla misura 35x50 cm.
Per schizzi e studi utilizzare carta da spolvero o da disegno, per l'acquerello carta di cotone minimo 300 gr. Per pittura acrilica carta da 400 grammi o cartoncini telati.
Durante le lezioni potranno essere fornite dispense con schemi, procedure, suggerimenti.

Gli allievi dei corsi dell'AA 2019/2020 che hanno ottenuto il buono sconto del 10% a causa del trasferimento dei corsi dal vivo possono contattare la segreteria a info@scuolaarteapplicata.it

GALLERY



PROSSIMI TURNI


Turno autunnale
260.00 € , 13 ott — 15 dic 2020


INFO


ORARIO

Martedì
dalle 16:00 alle 19:00


SEDE

Via A. Visconti 18
20151 Milano
MM1 San Leonardo


ATTESTATO

Alla fine dell'anno scolastico verrà consegnato un attestato di frequenza con il totale delle ore di lezione frequentate.