Che cosa si fa?
Si impara a dipingere con una compagna di lavoro, l'Acqua,
sperimentando e apprendendo come gestire il colore e i toni, lo spazio, la forma e la luce, acquisendo le tecniche di base e imparando a guardare la realtà in modo nuovo per catturarne l'essenza per darne infine una nostra interpretazione.
Quali strumenti?
Per iniziare servono solo pochi colori, qualche pennello, della buona carta di cotone e l'acqua. Usare gli acquerelli permette d'imparare a gestire gli elementi più importanti che servono per ogni tecnica pittorica, sia dal punto di vista pratico che progettuale.
Che cosa imparo?
Si apprende come utilizzare in modo efficace l'acqua e la pennellata su vari tipi di carta. Ci confronteremo con soggetti naturali come paesaggi, alberi ed elementi di botanica in genere, passando poi al volto e la figura umana, fino alla progettazione di opere più complesse e personali.
Cosa ho prodotto per la fine del corso?
Una raccolta di studi ed elaborati pittorici che formeranno una solida base per sviluppare la propria attività artistica.
A che cosa serve?
Ad acquisire la sicurezza e le capacità per pensare e realizzare studi tonali, bozzetti, illustrazioni, dipinti. Capacità che sarà possibile poi applicare ad ogni altra tecnica pittorica.
Competenze pregresse?
Non è richiesta nessuna competenza particolare. Ai principianti saranno fornite le basi e gli strumenti più adatti per impostare il lavoro e chi ha già esperienza avrà la possibilità di approfondire e perfezionare il proprio metodo.
Informazioni pratiche
Le lezioni saranno composte da parti teoriche introduttive, ma per la maggior parte del tempo saranno proposti esercizi di pratica, affiancati costantemente da dimostrazioni di lavoro eseguite dal docente. E' consigliato esercitarsi anche durante la settimana rifinendo un dipinto iniziato a scuola o tramite esercizi suggeriti durante la lezione e poi rivisti con il docente.
Materiali/attrezzature
Una matita dura (H, 2H o superiore), una matita morbida (2B, 4B o superiore), gomma pane. Carta da disegno o da schizzo e carta per acquerello in puro cotone, minimo 300 grammi, formato 35x50 o simile. Per iniziare vanno bene anche dei colori da acquerello se già se ne possiedono, bastano anche solo i tre primari. Un paio di pennelli a punta tonda, uno piccolo (da 1 a 3) e uno medio (da 8 a 12), possibilmente piuttosto morbidi. All'inizio vanno benissimo i sintetici e sconsiglio il pelo di bue. Nelle prime lezioni del corso verrà indicato come orientarsi rispetto ai materiali da acquistare che sono a carico degli allievi.

GALLERY



PROSSIMI TURNI


Turno 3
245.00 € , 31 mar — 9 giu 2020


INFO


ORARIO

Martedì
19:00/22:00


SEDE

Via A. Visconti 18
20151 Milano
MM1 San Leonardo


ATTESTATO

Alla fine dell'anno scolastico verrà consegnato un attestato di frequenza con il totale delle ore di lezione frequentate.