INFORMATI


Per dipingere bisogna saper disegnare e per disegnare bisogna imparare a vedere. Per educare occhio, mano e mente si lavora dal vero copiando, per poi passare all’interpretazione del soggetto fino all’astrazione.
Questo è ciò che rende la pittura un linguaggio che vive di tecnica, osservazione del reale e soggettività; è uno strumento di comunicazione che permette di veicolare un messaggio, la cui qualità è direttamente proporzionale alla perizia e alla consapevolezza tecnica del pittore.

I corsi mirano a insegnare la tecnica pittorica pura, a sviluppare la capacità di osservazione e di interpretazione e a interiorizzare un metodo che possa guidare il pittore nel suo percorso di ricerca personale.