Cosa si fa?
Si disegna e progetta, poi si realizzano i modelli in cartoncino che servono da guida per incidere il vetro e ottenere i pezzi necessari per la composizione, che poi verranno molati e circondati di nastro di rame al fine di saldarli insieme.
Quali strumenti?
Matita e gomma, due lame di cutter, scotch di carta, un pennarello indelebile a punta fine, tagliavetro, pinza, un pennello economico, un vecchio canovaccio da cucina.
Che cosa imparo?
A progettare un manufatto in vetro rispettando le specifiche del materiale, a tagliare il vetro e a rilegarlo per realizzare opere sia piane che tridimensionali.
Cosa ho prodotto per la fine del corso?
Una piccola vetrata piana, un manufatto tridimensionale più o meno complesso.
A che cosa serve?
Provare un'esperienza nuova ed inusuale approcciandosi ad una particolarissima tecnica artigianale.
Competenze pregresse richieste?
Una base di disegno può essere d'aiuto ma non è indispensabile.
Informazioni pratiche
Indossare abiti comodi e calzature chiuse.
Materiali / attrezzature
Matita, gomma, pennarello a punta fine indelebile, canovaccio e un pennellino economico. Vetro, stagno e altro materiale specifico verrà fornito dalla scuola.


PROSSIMI TURNI


Turno 1
245.00 € , 8 ott — 10 dic 2019


Turno 2
245.00 € , 14 gen — 17 mar 2020


Turno 3
245.00 € , 24 mar — 9 giu 2020


INFO


ORARIO

Martedì
16:00/19.00
Ottobre — giugno


SEDE

via G. Giusti 42
20154 Milano


ATTESTATO

Alla fine dell'anno scolastico verrà consegnato un attestato di frequenza con il totale delle ore di lezione frequentate.