Cosa si fa?
Dopo una introduzione teorica con l’ausilio di immagini, si prenderà confidenza con l'attrezzatura: il bulino, la lastra di rame e il suo supporto. Affinata la tecnica si procederà a stampare con il torchio calcografico.
Quali strumenti?
Bulini, punte, pietre per affilare, raschietti, carte abrasive, carta da stampa, inchiostri, torchio calcografico.
Che cosa imparo?
L’incisione a Bulino è un’antica tecnica incisoria che a metà del 1400 venne utilizzata per creare le prime matrici per la stampa e consiste nell’incidere una matrice di metallo senza l’utilizzo di corrosivi, laser o frese, per creare disegni e decorazioni.
Cosa ho prodotto per la fine del corso?
Una prima matrice incisa con vari tipi di segni e tratteggi. Un progetto personale che sfrutta le caratteristiche peculiari del segno del bulino, che può variare da molto fine a molto largo e
relative stampe dei vari passaggi e stampe finali.
A che cosa serve?
Ancora oggi nella contemporaneità questa tecnica incisoria su metallo viene usata nell'oreficeria, ma anche nella grafica d'arte è molto stimata mezzo espressivo perché di nicchia in un mondo digitalizzato come quello di oggi.
Competenze pregresse richieste?
Nessuna, in base alle esigenze del singolo allievo si prefiggerà un programma adeguato.
Materiali / attrezzature
Le attrezzature e il materiale di base per stampare (carta, inchiostro, prima lastrina di rame...) sono forniti dalla scuola, i bulini sono a carico degli studenti, così come le successive matrici di rame.


PROSSIMI TURNI


Turno 1
245.00 € , 12 ott — 14 dic 2019


Turno 2
245.00 € , 18 gen — 21 mar 2020


INFO


ORARIO

Sabato
9:30/12:30
Ottobre – marzo


SEDE

via A. Visconti 18
20151 Milano


ATTESTATO

Alla fine dell'anno scolastico verrà consegnato un attestato di frequenza con il totale delle ore di lezione frequentate.