Che cosa si intende per grafica?
La grafica è dappertutto: spiega, decora, segnala e identifica, crea significato in tutte le cose. Ci imbattiamo nella grafica quando osserviamo i segnali stradali, le pubblicità, leggiamo un magazine, compriamo un pacchetto di sigarette, buttiamo giù un’aspirina, o indossiamo una maglia con un grosso logo.
Chi è il grafico?
Il grafico e un progettista della comunicazione: l’obiettivo dei suoi progetti è semplificare e spiegare un contenuto, creando senso, valore e differenza attraverso il racconto.
Quali sono le tecniche che si affrontano nel corso?
Tutte le tecniche di visualizzazione, dal disegno al digitale, sia con software tradizionali che con strumenti laterali che abbiamo costantemente sottomano.
Che cosa si fa nel corso?
Si impara a trasformare delle idee in immagini condivisibili e comprensibili.
Quali i mestieri legati a queste discipline?
Dall’editoria alla televisione, passando per i social e internet, ciascun ambiente di lavoro in cui si produce e distribuisce contenuto necessita della figura mediatrice di un grafico.
Mestiere o percorso personale di scoperta?
Professione altamente artigianale e totalizzante per cui anche un percorso personale.
Alla fine dei corsi che cosa si impara?
A creare immagini belle e significative per qualsiasi media/contesto.
Triennali, brevi e brevissimi: cosa si produce nei diversi corsi?
Un libro, un magazine, un sito, un brand, un prodotto, un’esperienza, molti molti racconti.

SCOPRI GLI ATELIER →


PROSSIMI TURNI


2° anno
960.00 € , 8 ott — 29 mag 2019


3° anno
960.00 € , 8 ott — 29 mag 2019


INFO


ORARIO

Lunedì — giovedì
20:00/22:00
1° ANNO
Atelier + Laboratorio
2° ANNO
Laboratorio
3° ANNO
Laboratorio


SEDE

Via G. Giusti 42
20154 Milano


ATTESTATO

La formazione prevede un iter triennale alla fine del quale la Scuola rilascia un attestato di frequenza con valutazione in trentesimi.