Che cosa si fa?
Lo studio della figura umana consente di affrontare le molteplici problematiche del disegno creativo. La figura umana è un sistema armonico di forme elementari interconnesse: vengono perciò analizzate la struttura complessiva della forma e le proporzioni tra gli elementi e viene affrontato il rapporto tra forma e spazio così da sviluppare nello studente un concetto dell’azione creativa che vada oltre la copia di un soggetto complesso, favorendo il formarsi di un proprio, personale linguaggio.
Quali strumenti?
L'efficace rappresentazione della figura umana parte dal disegno. Il percorso formativo si propone di sviluppare nello studente una corretta sintesi visiva e analitica del soggetto nel suo insieme e delle relazioni tra gli elementi costitutivi per poi passare alla impostazione strutturale ed armonica della figura. Si procederà poi all’ analisi delle proprietà caratteristiche del soggetto al fine di favorire nello studente lo sviluppo di un linguaggio personale.
Che cosa imparo?
Oltre alla corretta rappresentazione della figura umana, il corso si propone di dare agli studenti una efficace formazione alla disciplina dell’arte favorendo lo sviluppo delle specifiche qualità, tendenze e stili, creando in ciascuno di essi le basi relative a: meccanica della visione (elementi componenti, volumi, proporzioni); dinamica del movimento, segno e gestualità; relazione tra figura e spazio: pensiero e impressione.
Cosa ho prodotto per la fine del corso?
La consistenza della produzione durante il corso non è prevedibile. Il tempo a disposizione e il soggetto trattato (modelli e modelle si alternano ad ogni sessione) richiedono l’utilizzo di strumenti di rapido impiego: mediamente ogni studente riesce quindi a completare almeno un elaborato ad ogni incontro. Grande importanza hanno comunque gli esercizi che lo studente potrà svolgere in proprio nel corso della settimana, sulla base dei consigli dell’insegnante.
A che cosa serve?
L'argomento del corso è tra i più complessi, tuttavia, quale sia la preparazione iniziale, l’obiettivo rimane di sviluppare in esso una modalità creativa che possa definirsi “artistica”, ovvero che superi la visione oggettiva del soggetto e sia strumento per ricreare una personale immagine della realtà in forme e linguaggi nei quali lo studente riconosca la propria ispirazione e identità.
Competenze pregresse?
Non essendo richiesto alcun prerequisito l’approccio formativo del corso è modulato in base alle esigenze di apprendimento del singolo studente e del grado di conoscenza, esperienza e pratica.
Informazioni pratiche
Alla base dei risultati ottenibili rimane sempre l'impegno che lo studente profonde, specialmente esercitandosi al di fuori del corso, sia manualmente, sia osservando analiticamente soggetti reali nella consapevolezza che, comunque, due ore settimanali non possono sostituire corsi della durata di anni.
Materiali / attrezzature
Circa gli strumenti d’uso, ciascuno studente è libero nella scelta a condizione che sia compatibile con il proprio grado di preparazione. La durata di ogni incontro e l’alternanza dei soggetti sconsigliano l’utilizzo di tele e di tecniche impegnative (olio, acquarello,..). Rimanendo primario l’indirizzamento al disegno si consigliano: carboncini, gessetti, crete, pan-pastel e, se confidenti, i colori acrilici. E’ inoltre consigliabile utilizzare, sia per fogli che, eventualmente, per tele formati abbastanza grandi: da 35x50 in su.


PROSSIMI TURNI


Turno 1
410.00 € , 8 ott — 4 feb 2019


Turno 2
410.00 € , 11 feb — 27 mag 2019


INFO


ORARIO

Lunedì
20:00/22:00


SEDE

Via G. Giusti 42
20154 Milano


ATTESTATO

Alla fine dell'anno scolastico verrà consegnato un attestato di frequenza con il totale delle ore di lezione frequentate.